SpeelgoedSpeelgoed

Aiuto: mio figlio ha scoperto Internet, e adesso?

Help: mijn kind heeft het Internet ontdekt, wat nu?

I bambini entrano in contatto con Internet in età sempre più giovane. I più piccoli giocano molto con tablet, telefoni e computer. Non sorprende se si considera che il mondo è a portata di mano grazie al world wide web. La ricerca mostra che il tempo trascorso davanti allo schermo è in aumento nei bambini piccoli. E più tempo davanti allo schermo può semplicemente significare che anche il tuo piccolo avventuriero intraprende un viaggio di scoperta online. Quali sono i pro e i contro dell’uso di Internet e come puoi affrontarlo come genitore? Puoi leggerlo in questo blog.

I vantaggi di Internet per i bambini

Internet è un luogo in cui il mondo è a portata di mano. Con un clic del mouse, tuo figlio può trovare informazioni su qualsiasi argomento. Ad esempio, Internet offre numerosi siti Web interattivi per l'apprendimento e il gioco che promuovono competenze come la lingua, l'aritmetica e la lettura. Sempre più scuole utilizzano questi utili strumenti per insegnare ai bambini. Inoltre, tuo figlio potrebbe entrare in contatto con un gran numero di persone. Tuo figlio parla mai di Enzo Knol o MeisjeDjamila? Questa non fa eccezione, perché questi YouTuber sono molto popolari tra i giovani. Con circa 2,8 milioni di abbonati, tramite il canale YouTube di Enzo Knol puoi entrare rapidamente in contatto con molte persone diverse. Dopo aver guardato un video, scorri verso il basso e ti ritroverai in una sezione commenti ben riempita.

Sapevi che Kadoing ha anche un proprio canale YouTube con blog di animazione e canzoni per bambini?

I rischi di Internet per i bambini

Internet non è solo una questione di longevità. Ciò significa che anche i tuoi figli sono a rischio. L'uso eccessivo di Internet è dannoso per la salute di tuo figlio. A causa dell’aumento del tempo trascorso davanti allo schermo, i bambini fanno sempre meno attività fisica. Ciò è ovviamente dannoso per la salute fisica. L'uso eccessivo dello schermo provoca anche affaticamento degli occhi e possono verificarsi problemi di sonno se i bambini guardano troppo il computer o lo smartphone la sera. Oltre ai rischi per la salute, tuo figlio corre anche il rischio di imbattersi in contenuti inappropriati o non sicuri. Ciò può avere effetti negativi sulla condizione mentale e spirituale di tuo figlio, che potrebbe influenzarlo negativamente e farlo diventare insicuro o mostrare un comportamento inappropriato. Poiché spesso non è facile per i bambini comprendere i rischi, sono vulnerabili alla criminalità informatica o al bullismo online. Aprire un collegamento non sicuro o inviare una foto può avere rapidamente conseguenze spiacevoli per i nostri piccoli e per noi stessi.

5 consigli per aiutare tuo figlio a navigare in Internet in sicurezza

Internet è un posto bellissimo ma anche rischioso in cui vivere un'avventura. Fortunatamente, come genitore puoi fare molto per ridurre i rischi per il tuo piccolo. Con questi cinque consigli puoi evitare di cliccare sulla pagina sbagliata.
  1. Garantisci un uso controllato: stipula accordi chiari con i tuoi figli sugli orari in cui possono utilizzare Internet. Ad esempio, fallo nei momenti in cui tu come genitore puoi tenere d'occhio ciò che sta facendo tuo figlio.
  2. Insegna ai tuoi figli quali rischi corrono: parla ai tuoi figli dei rischi del comportamento online. Questo potrebbe essere un po' più difficile per i più piccoli. Per loro il controllo parentale è più importante. Dall'età di circa sette anni si può facilmente spiegare che non è mai consentito loro di aprire link o inviare foto.
  3. Incoraggia le attività offline: giocando regolarmente all'aperto con i tuoi figli o fornendo giocattoli alternativi, aumenti la possibilità che tuo figlio trascorra meno tempo a navigare in Internet. Ad esempio, costruendo una torre all'esterno con blocchi di legno, tuo figlio potrà essere occupato senza bisogno di uno schermo. E senza Internet significa meno tempo trascorso davanti allo schermo. Una vittoria per tutti.
  4. Strumenti di controllo parentale: i browser Internet e le aziende informatiche come Microsoft, Google e YouTube stanno integrando sempre più strumenti nei loro software di controllo parentale. Queste opzioni possono, ad esempio, bloccare siti Web specifici o limitare l'utilizzo quotidiano. Ad esempio, hai YouTube Kids in modo che come genitore puoi mantenere il controllo su ciò che tuo figlio può guardare o vedere.
  5. Sii coerente anche tu: i bambini spesso seguono l'esempio dei genitori. Se non trascorri molto tempo al computer in presenza dei tuoi figli, tuo figlio seguirà l'esempio. Ad esempio, puoi scegliere di giocare attivamente con tuo figlio.

Come proteggi tuo figlio su Internet?

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.

SpeelgoedSpeelgoed
Scoprilo su Bol.com